lunedì 22 febbraio 2016

Torta gioiello & co.: il compleanno di Petite

Sabato scorso abbiamo festeggiato il mio compleanno. Jolie si è data un gran da fare venerdì pomeriggio e sabato mattina e all'ora di pranzo ha servito prelibatezze salate e poi dolci davvero da professionista. Poi nel pomeriggio verso le 16 abbiamo mangiato la torta, un vero capolavoro !!! Il tutto innaffiato da spremuta di arance moro e una bevanda da aperitivo leggermente alcolica frizzante alla pesca. Di seguito posto le varie ricette e le foto che vi lasceranno davvero strabiliati, secondo me !! 
Innanzi tutto come "salato" Jolie, con la pasta brisé (un rotolo da 250 gr) e la pasta sfoglia (un rotolo da 250 gr), ha realizzato degli splendidi salatini a forma di fiore gusto pizza, delle squisite pizzette e salatini misti. Innanzi tutto con un rotolo di pasta sfoglia ha preparato 6 pizzette guarnendole con pomodoro, sale, olio di oliva, formaggio e origano; pomodoro, sale, olio di oliva, formaggio, carciofini e prosciutto cotto e infine pomodoro, sale, olio di oliva, formaggio e carciofini. Le ha cotte in forno caldo a ° 200 finché non erano dorate.
Con la pasta sfoglia avanzata ha realizzato degli squisiti salatini. Li ha primi spennellati con la chiara battuta, poi li ha farciti spolverizzandoli con erbe di provenza, pepe, peperoncino, erba cipollina e per tutti un po' di sale. Li ha cotti in forno caldo a ° 200 finché non sono risultati ben dorati. 
Con la pasta brisé ha invece cucinato dei salatini ritagliandoli con uno stampino a forma di fiore. Li ha guarniti unendo insieme conserva di pomodoro, acqua, olio di oliva, sale e origano. Li ha cotti in forno caldo a 200° finché non erano dorati. Era tutto super !!! Inserisco una foto della tavolata dove è possibile vedere anche i due tipi di salatini e le pizzette di sfoglia:



Poi  ha cucinato i mitici muffin pizza della bravissima autrice del blog Il mio saper fare (qui trovate la ricetta). Sono davvero un tripudio di bontà ! Jolie li ha riempiti con prosciutto cotto e formaggio e prosciutto cotto e carciofini, guarnendoli poi sopra con pomodoro, sale, olio di oliva e origano. Ne ha realizzati otto, ecco la foto di due di loro (chiaramente domenica erano già finiti !):


Per il dolce (nella prima foto si vedono anche i vari dolci !!) Jolie ha preparato degli splendidi bignè con crema di zabaione, dei millefoglie al cioccolato e delle taschine di pasta brisé ripiene di marmellata e mele. Poi la mitica torta gioiello !!!
Per i bignè, ecco la ricetta (per 8):
50 gr di farina 00 bio
50 gr di burro
75 gr di acqua
2 uova 
sale
per la crema di zabaione:
5 tuorli
50 gr di zucchero di canna
100 ml di marsala secco
panna montata circa 200 ml
per la farcitura esterna:
cioccolato fondente Novi fuso
Mettere acqua, burro e sale in una pentola e porre sul fuoco portando a ebollizione. Abbassare la fiamma e versare la farina poco alla volta sempre mescolando. Quando la pasta si staccherà dalle pareti della pentola, toglierla dal fuoco e aggiungere le uova una alla volta mescolando. lasciar riposare la pasta per 10 minuti. Con un cucchiaio fare dei mucchietti di pasta e porli su una teglia ricoperta con carta forno abbastanza distanziati l'uno dall'altro. Cuocerli in forno caldo a 200° per 35, 40 minuti, devono colorire bene (devono risultare abbastanza scuretti). Farli freddare completamente.
Preparare la crema montando i tuorli con lo zucchero, unire 100 ml di marsala e cuocere a bagnomaria finché la crema non si addensa. Far raffreddare completamente. Montare la panna e aggiungerla alla crema mescolando delicatamente con una spatola. Fare un buchino con l'estremità del manico di un cucchiaino su ogni bignè e riempirli con la crema con un sac à poche usa e getta.
Ecco la foto dei bignè:


Le taschine di pasta brisé sono buonissime e anche semplici da realizzare. Basta ritagliare dei rettangoli di pasta brisé, spennellarli con chiara d'uovo sbattuta, piccarli con una forchetta e riempirli con marmellata a piacere (Jolie ha usato quella di albicocca e quella di fragola) e pezzettini di mela. Si richiudono bene i tre lati e si cuociono in forno caldo a 200° finché non dorano e poi si spolverizzano di zucchero al velo. Sono una delizia ! 
Con 4 rettangoli di pasta sfoglia ha invece preparato i millefoglie con crema al cioccolato. Ha spennellato di uovo sbattuto la superficie dei 4 rettangoli, poi li ha spolverizzati ben bene con zucchero al velo e li ha fatti cuocere in forno caldo a 200° finché non erano molto, molto dorati (devono risultare abbastanza scuri). Dopodiché li ha farciti con una sac à poche con crema pasticcera al cioccolato (vedi ricetta sotto nella preparazione della torta), all'interno e sulla superficie. Bellissimi da vedere e buonissimi da gustare. ecco la foto delle taschine ripiene e dei millefoglie:


E infine la torta ! Jolie per prepararla ha utilizzato:
1 pan di spagna di circa 19 cm di diametro (se è più grande basta ritagliarlo, Jolie ha fatto così !)
bagna preparata con rum creola, acqua calda e zucchero per bagnare il pan di spagna
pasta di zucchero (circa 700 gr)
colorante in gel rosso (se la pasta di zucchero è bianca altrimenti si può comprare già colorata)
colore alimentare dorato e colorante azzurro
pennellini
per la crema al cioccolato:
3 tuorli
3 cucchiai di zucchero integrale di canna bio
3 cucchiai di farina 00 bio
3 bicchieri di latte
vanillina
100 gr di ciccolato fondente Novi
Innanzi tutto ha tagliato il pan di spagna in tre strati. Poi li ha bagnati con la bagna al rum. Ha poi preparato la crema, montando lo zucchero con i tuorli e aggiungendo gradatamente farina e latte e infine aggiungendo la vanillina. Ha fatto rapprendere sul fuoco mescolando continuamente e ha aggiunto infine la cioccolata fondente. Ha quindi farcito la torta. Ha preparato i gioielli con la pasta di zucchero bianca e l'ha adagiati ad asciugare su un foglio di carta forno. Dopodiché ha steso la pasta di zucchero dopo averla colorata con il colorante gel rosso ottenendo una sfoglia rotonda e l'ha adagiata sulla torta facendola aderire bene sui lati e ritagliando l'eccesso. Ha poi realizzato un drappo con la pasta di zucchero e l'ha adagiato sulla superficie della torta Quindi ha colorato i gioielli con colorante alimentare dorato e celeste per le pietre, con un pennellino. Il giorno dopo ha decorato la torta con i gioielli ottenuti. Insomma un capolavoro. Ecco qualche foto, rifatevi gli occhi !!!








lunedì 1 febbraio 2016

Pesche di Carnevale alla nutella

Eccoci di nuovo a Carnevale, come vola il tempo ! In questo fine settimana in mezzo a numerose battaglie contro una vera infestazione di processionarie siamo riuscite a cucinare dopo diversi anni queste deliziose peschette alla nutella. La ricetta in realta' e' molto semplice ma il risultato e' davvero squisito. Si tratta di dolcetti cotti al forno guarniti con alchermes e zucchero e con ripieno di nutella. Vengono uguali a quelli che si trovano in commercio, anzi più buone perché più fragranti !! Di seguito ingredienti, procedimento e foto. Provare per credere ! :-)

Ingredienti:

250 gr di farina 00 bio

100 gr di zucchero bianco (noi abbiamo usato lo zucchero di canna integrale bio e vengono bene lo stesso, solo una volta cotte, la pasta e' meno compatta)

75 ml di latte

1/2 bustina di vanillina

1/2 bustina di lievito chimico

1 uovo

Per la guarnizione:

Alchermes

zucchero bianco

Procedimento:

Unire insieme tutti gli ingredienti e impastare bene. Formare delle palline grandi uguali e disporle su un foglio di carta da forno abbastanza lontane tra loro per evitare che crescendo si attacchino. Far cuocere a 170° per circa 15 minuti. Devono rimanere bianche. Far raffreddare completamente. Scavare con un cucchiaino un po' l'interno di ciascuna mezza pesca e riempirlo di nutella spandendola anche sulla superficie piatta. Unire due mezze peschette per ottenere tante pesche uniche. Passare nell'alchermes e nello zucchero. Con questa dose vengono 13 pesche. Ecco le foto: